• Rifiuti: mancata raccolta differenziata per i negozi, a Roma indaga la procura

Rifiuti: mancata raccolta differenziata per i negozi, a Roma indaga la procura

"Operatori passano di notte e strisciano codice a barre"

La Procura di Roma ha avviato una indagine in relazione alla mancata raccolta dei rifiuti derivanti dalle attività commerciali da parte della società appaltatrice. Nel procedimento, coordinato dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, si ipotizza una fattispecie fraudolenta. Della vicenda si è occupata anche la trasmissione Le Iene.

Secondo quanto denunciato da alcuni operatori, la raccolta avviene nelle ore notturne, quando gli esercizi commerciali sono chiusi e ciò rende impossibile raccogliere la differenziata. Nonostante ciò alcuni dipendenti strisciano con il palmare dell'azienda un codice a barre presente all'esterno dell'utenza e in questo modo risulta che la spazzatura è stata raccolta regolarmente. 


Gli inquirenti di piazzale Clodio dovranno, quindi, accertare se questo comportamento è sistematico al punto da potere ipotizzare una truffa ai danni delle casse comunali.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma