ANSAcom

A La Thuile torna Coppa del mondo di sci alpino femminile

Sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo

AOSTA ANSAcom

La Valle d'Aosta è pronta per il grande ritorno del circo bianco sulle nevi di La Thuile. E' partito il conto alla rovescia per quello che sarà l'appuntamento clou della stagione invernale: la Coppa del Mondo di sci alpino femminile, in calendario sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo. Dopo 4 anni, sulla pista Franco Berthod arriva la regina degli sport invernali, in una stagione in cui la regione ha già ospitato la Coppa del Mondo di snowboardcross a Cervinia e, a marzo, organizzerà a Cogne i Campionato del Mondo Master di fondo.

"E' una delle piste più difficili del circo bianco", spiega il direttore di gara e presidente dell'Asiva Marco Mosso. Le atlete accreditate sono ora 74, tra cui le azzurre Federica Brignone, Marta Bassino, Francesca Marsaglia ed Elena Curtoni. "Non vedo l'ora di gareggiare a La Thuile perché è una pista fantastica", racconta Federica Brignone, 14 vittorie e 37 podi in Coppa del Mondo. "La Franco Berthod è la mia preferita: - prosegue - è completa e presenta tratti tecnici e impegnativi con muri, salti, dossi e, anche, un tratto di piano".

L'evento suscita nella regione alpina grandi aspettative. Non solo sportive, ma anche promozionali: saranno 10 le emittenti televisive che trasmetteranno in diretta l'evento, con 6 nazioni collegate. A La Thuile sono attese 10 mila persone al giorno, secondo le previsioni del presidente del comitato organizzatore Killy Martinet. "Ognuno per quanto di competenza ha messo il suo tassello per migliorare l'offerta in questo evento, la Valle d'Aosta ha bisogno di rilanciare la propria immagine mettendo in luce i tanti suoi aspetti positivi", evidenzia il presidente della Regione Valle d'Aosta, Renzo Testolin. "A questo evento abbiamo sempre creduto e continuiamo a credere e in queste settimane ci stiamo preparando al meglio", dice il sindaco di La Thuile, Mathieu Ferraris. Significativo sarà l'apporto degli oltre 150 volontari che lavoreranno nelle diverse aree: pista, segreteria, accrediti, sala stampa, cerimoniale e intrattenimento. "L'appuntamento - commenta l'assessore regionale ai Trasporti Luigi Bertschy - arriva in una stagione particolarmente brillante che sta facendo registrare un aumento del 23 per cento del fatturato degli impianti di risalita". Secondo l'assessore all’Ambiente Albert Chatrian "i valdostani stanno riscoprendo un loro sport tradizionale che è lo sci".

In collaborazione con:
Regione Autonoma Valle d'Aosta

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie