ANSAcom

Le 'sette anime' della Valle d'Aosta, perla del turismo

Grande varietà di scelta per appassionati sport invernali

AOSTA ANSAcom

Natura, benessere, sport, cultura, tempo libero, food & wine, tradizione: sono le "sette anime" della Valle d'Aosta, 'fazzoletto' di terra di poco più di 3.000 chilometri quadrati infilato tra le Alpi, che rendono questa piccola regione un posto "generoso, accogliente, dal cuore grande".
Ai piedi dei "quattro giganti" - il Monte Bianco, il Cervino, il Monte Rosa e il Grand Combin - si è sviluppata una comunità dalla forte identità culturale, divisa "idealmente" in sette aree turistiche: la Valdigne, il Gran San Bernardo, il Gran Paradiso, la Valtournenche, le valli di Ayas e Gressoney, il Mont Avic e la vallata centrale con Aosta e le sue preziose vestigia romane.
Uno spicchio di territorio che offre una grande varietà di scelta per gli appassionati di sport invernali - sci alpino, fondo, sci alpinismo, sci fuoripista, racchette da neve, attività sul ghiaccio - per soddisfare la voglia incontenibile di sfidare i propri limiti e spingersi oltre le proprie potenzialità. A disposizione 21 stazioni con 800 chilometri di piste, 156 impianti di risalita, sei snowpark, uno skipass elettronico unico. La nuova stagione dello sci è già iniziata a Cervinia e nel Monterosaski, a breve scatterà anche nelle altre principali località sciistiche come La Thuile, Courmayeur e Pila. Sono poi disponibili numerosi itinerari di sci alpinismo ai piedi di Quattromila, parchi gioco sulla neve per bambini, postazioni di heliski, piste di fondo da Cogne a Brusson, da Saint-Barthelemy a Courmayeur (val Ferret), da Gressoney alle valli del Gran Paradiso, da Saint-Nicolas a Etroubles.

In collaborazione con:
Inverno in Valle d'Aosta

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: