Genova si prepara per l'anniversario del crollo del ponte

L'annuncio del responsabile dei demolitori

Si prepara il primo anniversario del crollo del Ponte Morandi che il 14 agosto del 2018 ha fatto 43 vittime, ferito la città di Genova e scioccato il Paese intero. Proprio oggi si è conclusa l'opera di demolizione di monconi rimasti in piedi del viadotto. 'Sono stati rimossi e spostati 15 mila metri cubi di materiale, circa 35 mila tra monconi abbattuti con esplosivo e palazzi demoliti', Soddisfatto della tempistica il sindaco Bucci. Un allarme è venuto invece dall'Osservatore Romano perché dopo un anno 'tante promesse restano mancate'. Chiede giustizia per le vittime il governatore della Liguria Giovanni Toti.

"La demolizione" dell'ex viadotto Morandi "è conclusa". Lo ha detto il responsabile dell'ati dei demolitori Vittorio Omini a margine della cerimonia di apertura del bypass di via Porro. A chiudere definitivamente la demolizione sono stati i lavori sulle pile 1 e 2 del Morandi, quelle immediatamente a ridosso della collina di Coronata dalla parte ovest del viadotto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere