02:01

Sisma di magnitudo 7.4 nel Pacifico

Alle isole Kermadek, prima scossa 6.1 a Tonga

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 16 GIU - Un terremoto di magnitudo 7.4 ha colpito alle 0.54 ora italiana le isole Kermadec, arcipelago che fa capo alla Nuova Zelanda situato tra l'isola maggiore e l'arcipelago di Tonga. Lo riferisce l'Usgs. La protezione civile neozelandese non ha escluso un allarme tsunami, che non dovrebbe tuttavia raggiungere dimensioni tali da minacciare la popolazione. Poco prima, alle 23.56, un terremoto di magnitudo 6.1 ha colpito l'isola di Tonga, a 97 chilometri a nordest di Ohonua. L'epicentro a 10 chilometri di profondità. Non ci sono notizie di vittime o danni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

01:55

Appendino, sospetto concorso in peculato

Per consulenza suo portavoce per Salone del Libro

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO , 15 GIU - La sindaca di Torino Chiara Appendino ha ricevuto un avviso di garanzia con riferimento alle indagini per la consulenza affidata dalla Fondazione per il Libro al suo ex capo ufficio stampa Luca Pasquaretta, indagato per peculato. Lo ha reso noto, in serata, la stessa sindaca sul suo profilo Facebook.- "Quando,- scrive Appendino - alcuni mesi prima dello svolgimento del Salone del Libro, circolò sui giornali questa ipotesi, risposi in aula a un'interpellanza dichiarando che non era assolutamente intenzione dell'amministrazione procedere in tal senso. Nonostante questa posizione, quella consulenza venne comunque affidata dalla Fondazione". Appendino aggiunge che "secondo la ricostruzione dei pm, questa consulenza non fu poi svolta dall'interessato e, per questo, viene ipotizzato il peculato. Nel mio caso si ipotizza il 'concorso' nello stesso reato poiché, secondo i Pm, la consulenza sarebbe stata affidata e pagata, cito testualmente, con il mio 'accordo'. Sono tranquilla", dice, spiegherà tutto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

00:32

Riad, l'Iran ha attaccato le due navi

Bin Salman, ha risposto così gli sforzi del premier giapponese

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 16 GIU - Anche i sauditi, dopo gli americani e i britannici, accusano apertamente l'Iran di aver attaccato le due petroliere nel Golfo dell'Oman. Lo afferma il principe ereditario Mohamed bin Salman in un'intervista ad Asharq al-Awsat. "Il regime iraniano non ha rispettato la presenza a Teheran del premier giapponese, anzi ha risposto ai suoi sforzi di mediazione attaccando le due petroliere, una delle quali era giapponese", ha detto il principe.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

23:04

Emporio Armani, l'uomo brilla anche in città

Chiudi
A model presents a creation of Emporio Armani during the Milan Fashion Week, in Milan, Italy, 15 June 2019. The Spring Summer 2020 Men's collections are presented at the Milano Moda Uomo from 14 to 17 June.   ANSA/MATTEO BAZZI (ANSA) A model presents a creation of Emporio Armani during the Milan Fashion Week, in Milan, Italy, 15 June 2019. The Spring Summer 2020 Men's collections are presented at the Milano Moda Uomo from 14 to 17 June.   ANSA/MATTEO BAZZI (ANSA) A model presents a creation of Emporio Armani during the Milan Fashion Week, in Milan, Italy, 15 June 2019. The Spring Summer 2020 Men's collections are presented at the Milano Moda Uomo from 14 to 17 June.   ANSA/MATTEO BAZZI (ANSA) A model presents a creation of Emporio Armani during the Milan Fashion Week, in Milan, Italy, 15 June 2019. The Spring Summer 2020 Men's collections are presented at the Milano Moda Uomo from 14 to 17 June.   ANSA/MATTEO BAZZI (ANSA) A model presents a creation of Emporio Armani during the Milan Fashion Week, in Milan, Italy, 15 June 2019. The Spring Summer 2020 Men's collections are presented at the Milano Moda Uomo from 14 to 17 June.   ANSA/MATTEO BAZZI (ANSA) A model presents a creation of Emporio Armani during the Milan Fashion Week, in Milan, Italy, 15 June 2019. The Spring Summer 2020 Men's collections are presented at the Milano Moda Uomo from 14 to 17 June.   ANSA/MATTEO BAZZI (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 15 GIU - Quando in passerella si accende la bandiera dell'Italia ed escono gli atleti di Tokyo 2020, con i capi della linea Ea7 creati per il podio, la sfilata di Emporio Armani è appena finita e l'emozione di vedere tutti insieme, in pedana, gli sportivi delle olimpiadi e delle paralimpiadi è tale che si rischia di dimenticare quello che si è appena visto. E sarebbe un peccato, perché non ha pochi elementi di novità la proposta della linea contemporary del brand per la prossima estate. A partire da un luccicore inedito che accende i tessuti delle giacche leggere e degli spolverini: "L'uomo deve brillare, soprattutto - dice Armani - alle Olimpiadi". E poi i colori, con una serie di verdi e arancioni, e il pvc, che si abbina al denim, dilaga negli accessori e riveste i parka, indossati con i pantaloni dalla mano lucida. L'idea di base è quella di portare il sogno nella quotidianità, in modo leggero e visionario, ma concreto: ed ecco le giacche destrutturate e i pantaloni a palazzo, le camicie con coulisse all'orlo, i completi di camoscio lavato. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:09

Calcio: Ucraina vince Mondiale Under 20

Gialloazzurri superano la Corea del Sud per 3-1

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - L'Ucraina ha vinto il Mondiale Under 20, il torneo iridato conclusosi stasera in Polonia. Nella finale disputata nello stadio di Lodz, i gialloazzurri, che avevano eliminato l'Italia in semifinale, hanno battuto in rimonta per 3-1 la Corea del Sud. Dopo il vantaggio iniziale degli asiatici con Lee Kang-in su rigore al 5', ci hanno pensato Supriaha (doppietta, 34' e 53') e Tsitaishvili (89') a ribaltare il risultato e a consegnare la coppa agli ucraini, al loro primo titolo di categoria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:21

Caporalato: 5 arresti cc Mantova

Operazione contro il lavoro nero nei campi a Ostiglia

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MANTOVA, 15 GIU - Quattro 'caporali' e il committente sono stati arrestati dai carabinieri di Mantova nell'ambito di un'operazione contro il lavoro nero nei campi. In un'azienda agricola di Ostiglia, nel Mantovano, con sede legale a Legnago (Verona) i militari dell'arma hanno controllato 56 braccianti gestiti da una cooperativa modenese.
    I lavoratori sono risultati in regola con il permesso di soggiorno ma sottopagati, circa 5 euro all'ora. Nessuno, inoltre indossava dispositivi di protezione e non erano mai stati sottoposti alla visita medica preventiva. I quattro 'caporali', tre pakistani e un marocchino, che avevano il compito di gestire i braccianti per conto della cooperativa, sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Mantova, mentre il proprietario del fondo agricolo, un agricoltore italiano di 72 anni, è finito agli arresti domiciliari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:01

Marò Latorre si sposa, presente ministro

Pensiero su social a collega Girone, che non può essere presente

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BARI, 15 GIU - Fiori d'arancio a Roma per il marò tarantino Massimiliano Latorre: il fuciliere di Marina si è sposato nella Chiesa dell'ordinariato militare della Capitale, ornata di fiori tricolori, con Paola Moschetti, sempre al suo fianco nella querelle internazionale con l'India. Alle nozze ha partecipato il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta. Assente, perché non possono avere contatti per il divieto del Tribunale dell'Aja, l'altro marò, Salvatore Girone, che Latorre chiama 'fratello mio' in un post sui social: "Caro Salvo, oggi non potremo festeggiare con te il mio matrimonio e di Paola, ma ti assicuro che, se non fisicamente, sarai e sarete tu, Vania, Michele e Martina, con noi". I due marò, in missione di protezione della nave mercantile italiana Enrica Lexie furono coinvolti il 15 febbraio 2012 nella morte di due pescatori indiani al largo del Kerala, scambiati per pirati. L'8 luglio cominceranno all'Aja le udienze arbitrali che dovranno stabilire se spetti all'India o all'Italia processarli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


18:44

Prof arrestato per abusi, si è ucciso

L'uomo era agli arresti domiciliari in un comune del Napoletano

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NAPOLI, 15 GIU - Si è ucciso sparandosi un colpo di pistola il docente di matematica di un noto liceo di Napoli arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di aver compiuto atti sessuali su due studentesse all'epoca dei fatti quindicenni.
    L'uomo, 53 anni, era ai domiciliari nella sua residenza in un comune dell'hinterland partenopeo. Sul posto è giunto il pm di turno. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo si sarebbe tolto la vita poco dopo le 14 con un colpo d'arma da fuoco dritto al petto. La rivoltella risulta legalmente detenuta.
    La notizia si è diffusa sui social suscitando sgomento tra gli ex allievi del professore. No comment dal legale che ne aveva preso le difese, l'avvocato Fulvio Prestieri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



18:14

Guede si prepara prendere seconda laurea

Dopo quella storia discuterà tesi su narrazione cinematografica

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PERUGIA, 15 GIU - Si prepara a prendere la sua seconda laurea e intanto continua a lavorare all'esterno del carcere di Viterbo Rudy Guede, l'ivoriano condannato a 16 anni di reclusione per l'omicidio di Meredith Kercher. Che ha sempre negato di avere ucciso la studentessa inglese pur ammettendo di essere stato presente in casa al momento del delitto.
    Secondo quanto appreso dall'ANSA, Guede, che ha già ottenuto la laurea triennale (con 110 e lode) in Scienze storiche del territorio e della cooperazione internazionale, si prepara a discutere la tesi in narrazione cinematografica presso la facoltà di Storia e società dell'Università di Roma Tre. Ha infatti terminato gli esami con una media intorno ai 28 trentesimi.
    L'ivoriano è stato da tempo ammesso al lavoro esterno al carcere presso la biblioteca del Centro per gli studi criminologici di Viterbo che lo segue. Ha inoltre usufruito di diversi permessi premio ed è tornato più volte a Perugia ospite della famiglia della sua maestra delle elementari. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA