20:53

Chiamparino,mozione Tav è pietra tombale

La Lega svela il suo vero volto dopo salvataggio Salvini

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 20 FEB - "Alla luce delle dichiarazioni di ieri del rappresentante della Ue che chiedeva di fare in fretta nell'avvio dei bandi, questo vuol dire una sola cosa: se la maggioranza approverà questa mozione, sarà come mettere una pietra tombale sulla Torino-Lione". Così in una nota il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino. "La Lega svela il suo vero volto - aggiunge - non a caso dopo il salvataggio del ministro dell'Interno da parte dei cinquestelle".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:50

Diamanti: a Vasco proposti da Banco Bpm

Bancari a pm, un affare per noi rendimento del 15%

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 20 FEB - Fu il Banco Popolare, poi diventato Banco Bpm dopo la fusione, a proporre a Vasco Rossi l'acquisto di diamanti a prezzi gonfiati e la rockstar avrebbe versato con tre bonifici il 20 luglio 2009, il 22 marzo 2010 e il 14 ottobre 2011, rispettivamente 1,043 milioni di euro, 520 mila euro e poco più di un milione. E' uno dei dettagli che emerge dalle carte dell'inchiesta della Procura di Milano che ieri ha portato la Gdf ad eseguire un maxi sequestro, anche a carico di 5 banche, tra cui lo stesso Banco Bpm, da oltre 700 milioni per una presunta truffa sui preziosi presentati come "investimento", mentre valevano fino all'80% in meno di quanto i clienti li pagavano. "Nella mia carriera ed esperienza bancaria non ho mai visto alcun prodotto che garantisse alla banca un rendimento del 15%", ha messo a verbale un direttore di filiale del Banco Popolare (ora Banco Bpm), spiegando agli investigatori quanto fosse redditizia, in termini di "commissioni" per gli istituti di credito, la vendita di quelle pietre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



20:33

Juncker-May, discussione costruttiva

Lavoro va avanti. Si rivedono prima di fine mese

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRUXELLES, 20 FEB - "La discussione è stata costruttiva", e la premier britannica Theresa May ed il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker "hanno sollecitato i negoziatori a continuare ad esplorare le opzioni" per una soluzione sulla Brexit. I due leader "rivedranno i progressi nei prossimi giorni", impegnati dai "tempi stretti e dall'importanza storica di mettere l'Ue e il Regno Unito sul cammino di un'unica e profonda partnership futura. Parleranno di nuovo prima di fine mese". Così in una dichiarazione congiunta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:31

Conte, con investimenti cresceremo

Con sostegno alle imprese e attenzione al territorio

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - "Investimenti, attenzione al territorio, sostegno alle imprese: il nostro obiettivo è tornare a crescere". Lo scrive in un post su facebook il premier Giuseppe Conte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


20:22

Fed: crescita Usa più lenta in 2019

Verbali riunione gennaio, rallenta mondo e Cina

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 20 FEB - I rischi per la crescita hanno spinto la Fed a prendersi una pausa nei rialzi dei tassi di interesse. E' quanto emerge dai verbali della riunione del 29 e 30 gennaio, che rivelano come la Fed si aspetta una crescita più lenta nel 2019. "I rischi al ribasso sono aumentati" si legge nei verbali, dove si fa riferimento al rallentamento della crescita globale e della Cina. L'essere "pazienti" consente alla Fed - emerge dalle minute - si guadagnare tempo per avere un quadro più chiaro.
    La Fed appare comunque divisa sulle prossime mosse di politica monetaria. Mentre diversi membri della banca centrale ritengono necessario un aumento dei tassi nel 2019 se l'economia si muovera' in linea con le attese, altri funzionari non sono sicuri su che tipo di azioni sui tassi saranno necessarie quest'anno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


20:12

Ponte: a marzo sfollati ancora in case

Ma il recupero dei beni avverrà a spese dei privati

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - GENOVA, 20 FEB - Ci sarà un quarto ingresso degli sfollati di ponte Morandi nelle case abbandonate e avverrà a marzo, ultimate le torri temporanee che metteranno in sicurezza le pile 10 e 11 del moncone est. E' stato deciso nell'incontro tra il sindaco e commissario Marco Bucci e il Comitato degli sfollati. Il recupero dei beni questa volta sarà a carico dei privati. "Abbiamo anche avuto rassicurazioni sullo sblocco degli indennizzi per gli inquilini non proprietari delle case - dice il presidente del Comitato Franco Ravera - sabato, all'assemblea degli sfollati, sapremo quando arriveranno". Erano presenti anche l'assessore al Bilancio Pietro Piciocchi, delegato ai rapporti con la struttura commissariale, e il consigliere delegato alla protezione civile Sergio Gambino. "La condizione - dice Gambino - è che non portino via arredi o infissi, che erano compresi nella i valutazione degli appartamenti acquisiti dalla struttura commissariale. Trasporto e recupero saranno a spese dei privati, noi gestiamo ingressi e sicurezza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:58

Zaniolo, sogno ripetere cammino Totti

N.22 Roma pensa anche a Italia: Spero vincere Mondiale un giorno

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - "È sulla bocca di tutti, ma in pochi lo conoscono bene". La Roma fotografa così il momento che sta vivendo Nicolò Zaniolo, e forse anche per questo ha deciso di dar voce direttamente al giovane talento sul proprio sito ufficiale per farsi "raccontare qualcosa in più sulla sua vita".
    L'ex giocatore dell'Inter ammette il debole per Kakà, poi confessa di sentirsi tutt'altro che arrivato e di vole giocare il più possibile con la maglia giallorossa. "Restare per tutta la carriera alla Roma? Alla fine giocando in squadra con De Rossi e Florenzi, o vedendo a quello che ha fatto Totti, capisci quanto si può essere attaccati a questa squadra e a questi tifosi. Sarebbe un sogno fare le stesse cose", dice non dimenticando la nazionale: "Vincere il Mondiale? Ne parlavo con De Rossi delle emozioni vissute - dice - E mi è venuta la pelle d'oca. Un giorno, magari, spero di riuscirci anch'io. Ma non ci sto pensando ancora".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:55

Europa League: Lazio eliminata

Dopo sconfitta casalinga, biancocelesti perdono 2-0 in Andalusia

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - La Lazio è fuori dall'Europa League.
    La squadra di Simone Inzaghi ha infatti perso per 2-0 la gara di ritorno, sul campo del Siviglia, della sfida valida per i sedicesimi di finale. I biancocelesti erano stati sconfitti anche all'andata in casa, per 1-0, e sono quindi eliminati. Le reti nel pt 20' di Ben Yedder, al 34' st di Sarabia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:49

Ex manager Thyssen lascia il carcere

Pucci affidato a servizi sociali, condannato per rogo Torino

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TERNI, 20 FEB - Condannato definitivamente a sei anni e tre mesi di reclusione per l'incendio allo stabilimento ThyssenKrupp di Torino nel quale morirono sette operai, l'ex manager Marco Pucci ha ottenuto l'affidamento ai servizi sociali e ha potuto lasciare il carcere di Terni dove era detenuto dal maggio del 2016. Lo ha appreso l'ANSA da diverse fonti in città, dove risiede con la famiglia. L'incendio di Torino avvenne il 6 dicembre 2007.
    La misura alternativa alla detenzione è stata disposta dal tribunale di sorveglianza già da qualche mese.
    Pucci (all'epoca dei fatti di Torino responsabile commerciale dell'area marketing e successivamente per un periodo amministratore delegato dell'Ast di Terni) già nel giugno 2017 aveva ottenuto la possibilità di svolgere un lavoro esterno al carcere, come consulente in un'azienda del posto, con obbligo di rientro in cella alle 18.30. Ha anche chiesto la grazia al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:44

Isis: anche il Bangladesh scarica Shamim

Ministro Esteri al Guardian: 'Non è cittadina bengalese'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Shamima Begun non è una cittadina del Bangladesh ed è "fuori questione" che sia autorizzata a stabilirsi nel Paese qualora la Gran Bretagna dovesse toglierle la cittadinanza come annunciato. Lo sostiene, in un intervento al Guardian, il ministro degli Esteri bengalese Shahrial Alam smentendo il governo di Londra che proprio in virtù della sua doppia cittadinanza aveva la possibilità di revocare quella britannica alla diciannovenne londinese di fede musulmana che quattro anni fa si è unita all'Isis in Siria. "Il governo del Bangladesh dichiara che Begum non è bengalese. E' una cittadina britannica per nascite e non ha mai fatto domanda per avere la doppia cittadinanza", ha dichiarato il ministro aggiungendo che il governo bengalese ha appreso delle intenzioni di Londra dai media. Fonti del ministero degli Interni hanno sottolineato che la legge britannica preveda questa possibilità se debitamente motivata e se la persona privata del passaporto ha il diritto automatico di avere la cittadinanza da un altro Paese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA